{ Gionni's net board }

..:: Pensieri a denti stretti ::..


Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente?

Nanni Moretti


\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
è un pensiero di Gionni inserito il 30/01/2008 alle 21:12:42, nella sezione Politicando, e linkato 868 volte.

E ci giochiamo la carta del presidente del Senato, Franco Marini con un incarico squisitamente elettorale. Il dubbio è sempre quello, ma riusciranno a ricambiare le carte per una nuova legge per le urne? Ma sopratutto, quello che decideranno, sarà veramente una legge capace di riscuotere il beneplacito dei cittadini, oppure sarà soltanto il risultato di opportuni calcoli per un'equa spartizione delle poltrone.
Io rimango sempre dell'idea che il proporzionale all'Italiana è il sistema migliore, nonostante tutti lo accusino di rischi di voti di scambio, consussioni e via discorrendo. Però non mi pare che col maggioritario e sistemi similari, il voto clientelare sia stato annullato, anzi.
Per non parlare poi di chi chiede il presidenzialismo e cose similari. Ma per carità!!!
Vabbè, vedremo che saprà fare Marini.

 
è un pensiero di Gionni inserito il 30/01/2008 alle 13:21:46, nella sezione Appunti di pazzia, e linkato 1132 volte.

Oggi mi sento un po' come lo psicotico anchorman Howard Beale protagonista del film Quinto Potere (Network) di Sidney Lumet.
Vorrei affacciarmi alla finestra e gridare “Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più”.

 
è un pensiero di Gionni inserito il 28/01/2008 alle 19:25:02, nella sezione Appunti di pazzia, e linkato 788 volte.

Si riparte, speriamo che stavolta la marcia ingrani bene e riuscendo magari a trovare il giusto ritmo di marcia.
Troppi pensieri, troppe cose da fare, indubbiamente un vita troppo troppo... Era indispensabile rallentare, fermarsi, ragionare e capire. Comprendere cosa accade nel mondo che ci circonda, analizzare situazioni, difficoltà e imprevisti.
Insomma, sfruttare le nostre capacità cognitive per aumentare le nostre conoscenze.
Una sosta forzata, forse l'ennesima, necessaria per ripartire con forza e volontà, con tanti buoni propositi, augurandoci che questa sia la volta giusta per metterli in atto.

Signori a bordo, allacciarsi le cinture (o le bretelle, basta che non calano i pantaloni) e si riparte. Chi vuole stare nella carovana, non abbandoni mai la strada, mentre chi sceglie di provare altre esperienze.... beh, di gran cuore mi auguro che possa trovare gioie e soddisfazioni.

Si parte!!!

 
è un pensiero di Gionni inserito il 17/01/2008 alle 12:00:00, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 859 volte.

Questa è la democrazia che i "nuovi" laici propongono, che vengano messe a tacere tutte le voci che contrastano con le loro idee...

SAPIENZA: COLLETTIVI STRAPPANO STRISCIONE MILITIA CHRISTI
(DIRE) Roma, 17 gen. - Giunto all'angolo con viale Regina Margherita, dal corteo dei Collettivi che sta manifestando intorno al perimetro della Sapienza un gruppo di persone si è staccato ed è andato a strappare lo striscione affisso questa notte da Militia Christi. Al suo posto è stato esposto per alcuni minuti un altro striscione che recitava: "Più Maria, meno Gesù", con il disegno di una foglia di marijuana.

... e questa invece la risposta del mondo laico e democratico che conosce il valore del pluralismo e del dialogo...

PAPA: LUNGHI APPLAUSI PER LETTURA TESTO PONTEFICE IN AULA MAGNA 'SAPIENZA'
(ADNKRONOS) Roma, 17 gennaio - Il testo dell'intervento che Papa Benedetto XVI avrebbe dovuto tenere per l'inaugurazione dell'anno accademico all'Università di Roma La Sapienza è stato letto nell'Aula Magna dell'ateneo dal professore Piero Marietti. La lettura del testo integrale inviato dal pontefice è stata accolta sia all'inizio che al termine da un lunghissimo applauso della platea.

Il Papa non c'era ma la sua parola si, ed ha infranto ogni muro di ideologie e di ostilità con un fragore che sentiremo ancora per molto tempo.
Per chi vuole perdere tempo o approfondire,
qui può trovare il testo integrale del discorso (è lungo, leggetevelo con molta calma)

 
è un pensiero di Gionni inserito il 15/01/2008 alle 18:49:43, nella sezione Politicando, e linkato 1061 volte.

Papa Benedetto XVI
Foto presa dalla rete

E' uno scandalo, è un qualcosa di inammissibile. Quanto accaduto in relazione alla visita di Papa Benedetto XVI alla Sapienza, è la conferma che l'Italia non è uno stato democratico, ma, scandalosamente, neanche laico.
Che gli italiani non avessero molto in simpatia la democrazia, era cosa già saputa. Non per nulla, abbiamo un nano che ne è portatore sano e la professa tranquillamente a nome nostro (o gli diamo noi questa responsabilità). Ma adesso possiamo stare sereni, perchè in Italia non esiste realmente più nessuno che sappia professare veramente il laicismo. Probabilmente chi si professa tale, sa unicamente riempirsi la bocca di tale termine, senza saperne il significato.
Laicismo (da wikipedia): "dottrina socio-politica che teorizza e propugna la totale separazione tra stato e chiesa, ovvero l'assenza di interferenze religiose dirette nell'ambito legislativo, esecutivo e giudiziario di uno stato", da non confondere con (sempre da wikipedia): "l'atteggiamento radicale, tale per cui lo Stato scivolerebbe da una perfetta equidistanza nei confronti di ogni posizione etica e/o credo religioso verso una visione - più o meno dichiarata - di negazione delle convinzioni religiose e delle correlate impostazioni etiche".
Visione del laicismo questa seconda, che riscuote molto successo in determinate frange politico-sociali, che non ammettono la possibilità di pensieri divergenti dal loro e non contengono affatto nel proprio DNA il concetto di democrazia.
Perfino uno dei padri del laicismo Italiano, il Conte Camillo Benso di Cavour, del quale erano risaputi i non ottimi rapporti con la Chiesa, ebbe a dire "Libera Chiesa in libero Stato", affermando e garantendo all'interno della neonata nazione, la libertà di parola per l'inquilino del Colle Vaticano.
Quanto accaduto alla Sapienza è scandaloso. E a chi sta all'interno di quell'Ateneo, fucina di studiosi e pensatori, probabilmente mancano quelle basi culturali e di conoscenze per riuscire a comprendere la grandiosità del pensiero laico, che ascolta e sa ascoltare le voci del mondo.
Perchè laici non sono. Sono persone che non hanno la capacità di un confronto e di un dialogo, perchè portatrici di ideali e pensieri che non rispettano la libertà di pensiero e di parola. Democrazia significa garantire a chiunque, senza distinzione, la possibilità di esporre le proprie idee e posizioni. Chi lo impedisce, ha paura che la gente possa riflettere, essere libera, avere una propria posizione.
Perchè la libertà è l'unica vera rivoluzione. C'è chi si è fatto mettere in croce per garantirci la nostra libertà.
Papa Benedetto XVI non si recherà alla Sapienza per colpa di un'esigua minoranza di contestatori, la conferma di una deriva culturale e democratica che non si ha interesse e volontà di arginare. Per non parlare dell'increscioso incidente diplomatico internazionale che si è generato, impedendo al capo di uno stato estero, di visitare il nostro paese.
Oggi hanno impedito al Papa di parlare, domani, anche a te, lettore, verrà impedito di uscire di casa. Perchè qualcun'altro ha deciso così.

 
Pagine: 1 2
Immagine
 Passo Rolle... di Gionni

Briciole di Briciola


Commenti


che bello
21/11/2009 alle 15:44:00
è un pensiero di Anonimo
"Capita spesso - spiega Ghezzi ...
28/10/2009 alle 07:49:23
è un pensiero di Luigi
aggiornare!!!! ^___^
26/08/2009 alle 09:14:38
è un pensiero di Mik
scusate, ma sono totalmente dal...
29/05/2009 alle 19:45:48
è un pensiero di Mik
non mi piace
29/05/2009 alle 19:43:26
è un pensiero di Mik
smk
15/05/2009 alle 07:23:40
è un pensiero di Fù
Se è vero che Dio vede e provve...
11/02/2009 alle 12:44:33
è un pensiero di Omar
La gente nega quella catastrofe...
10/02/2009 alle 20:07:01
è un pensiero di Fù
Ma parli del babbo o della Elua...
10/02/2009 alle 20:03:28
è un pensiero di Fù
Posso aggiungere un altro "Omar...
10/02/2009 alle 01:58:24
è un pensiero di Omar
Secondo me viviamo in uno stato...
10/02/2009 alle 01:32:12
è un pensiero di Omar
condivido le tue sensazioni, mi...
12/01/2009 alle 22:46:18
è un pensiero di portobello8
Giovanni? se ci sei batti un co...
02/01/2009 alle 12:07:35
è un pensiero di Ulisse
Mi spiace che sia morto sto blo...
29/11/2008 alle 19:36:41
è un pensiero di Fù
Bene, una buona notizia ogni ta...
21/11/2008 alle 13:46:08
è un pensiero di Fù

Link

Titolo
IlPendolare Magazine, il mensile del trasporto pubblico locale a Roma e nel Lazio.
Il mensile del trasporto pubblico locale a Roma e nel Lazio
IlPendolare Magazine

La FUTURA briciola di un IMPERATORE
Fù on-line

Pensieri di quotidiana follia
Il Blog di Miki

Una parte di mie vecchie creazioni web
L'isola del Tesoro
Mario Giglio e l'Orchestra Siciliana

cms asp blog
Cosa troverai qui? Un po' di tutto...
Simone Rodriguez's
 
CountryHouse Umbria
Charme & Relax
La Locanda del Borgo 

La torre di babele
Il blog di Pino Scaccia

Apparire ridicoli per essere presi sul serio
I pensieri di Davidonzo

Il meravOglioso mondo di Oruam
O2 - OruaM:MaurO
il suo Space e non poteva mancare il suo blog

Trent'anni con l'orologio biologico che incalza
Voglioesseremamma

MondoPorcello Blog
Panino di Mortadella

Napul'è...
Lina

L'origine di tutto
dBlog.it - Open Source e
il blog di Marlenek

Template per Blog (grazie per il tifo)
eStrix

Ferrovie per passione
Ilmondodeitreni

Ci sono 75 ospiti.
Ci sono statilettori.

Calendario

< ottobre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Top 10 utenti
del mese