{ Gionni's net board }

..:: Pensieri a denti stretti ::..


Ci vuole un minuto per notare una persona speciale, un'ora per apprezzarla, un giorno per volerle bene, ma poi tutta una vita per dimenticarla

Charlie Chaplin


\\ Home Page : Storico : Variazioni sul tema (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

un pensiero di Gionni inserito il 04/10/2008 alle 12:53:42, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 1827 volte.

Sono sempre stato molto ottimista nel confronto del mio Paese. Quando veniva chiamato la Repubblica dele banane, ci sorridevo sopra, ma ero sempre convinto di una possibile crescita civile degna di tutti i paesi chiamati in tal modo.

Ok, lo ammetto, mi son sbagliato.

Perchè questo cambio di idea? Leggete quanto segue e vi racconto.

Rientrando a casa trovo nella cassetta delle lettere quel fastidiosissimo talloncino verde che ti comunica che presso il tuo ufficio postale è stata depositato una raccomandata, e visto il colore, più specificatamente una probabile multa.
Imprecando contro Autovelox, Tutor e apparecchi infernali simili salgo a casa, cercando di capire dove posso aver sgarrato. Il CdS cerco di rispettarlo e mi monta l'incazzatura pensando se mi son beccato una foto per colpa dei soliti coglioni che prendono la A1 per la pista del Nurburing. Vabbè, siccome io nelle mie giornate non ho niente da fare (edit: ironico), metto l'appuntamento con l'ufficio postale nei miei programmi per il giorno dopo.
Incastrato quindi tra le varie cose da fare quindi mi reco a ritirare questa "ipotetica" multa. Tanto, ho tempo da perdere.
Mi faccio la mia tranquilla fila e arriva finalmente il mio turno, consegno il talloncino all'impiegata ed aspetto. Mi presenta una piccola busta, verde anch'essa, con su scritto Corte d'Appello di Roma.
Ok, non è una multa, ma mo che vogliono?!?!? Aspetto che vengano compilati i relativi moduli per la consegna, firmo ed esco.
Adesso son curioso di vedere che è, appena fuori apro e... AL SUO INTERNO C'E' UN AVVISO... che devo recarmi presso un altro ufficio a ritirare un documento che mi interessa.

Mi guardo perplesso intorno. E' uno scherzo, dove sono le telecamere?

MI LASCIANO UN AVVISO NELLA CASSETTA PER RITIRARE UN AVVISO IN POSTA!!! E magari a sua volta mi daranno un altro avviso per recarmi al tribunale a prendere qualcos'altro?

Deprimente...

 
un pensiero di Gionni inserito il 17/09/2008 alle 18:35:15, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 1475 volte.

E' vero, ammetto di essere un codardo, soprattutto in situazioni come queste nelle quali mi sono ritrovato adesso. E pur sapendo che sono situazioni che ti fanno crescere, io sono un codardo perchè non vorrei mai trovarmici, o cmq non vorrei mai farmici coinvolgere così tanto.
Tra cuore e ragione cosa scegliere, probabilmente la domanda più atroce e straziante che uno si possa porre nella propria vita. Seguire il cuore, l'istinto, sentire le proprie sensazioni e fare una scelta dettata unicamente dalla passione e dall'irrazionalita, senza valutare quindi i pro e i contro, vantaggi e svantaggi, oppure perdersi nel turbinio della ragione, affondarsi in ragionamenti, riflessioni, calcoli e analisi. Cercando di otttenere il più possibile magari da un qualcosa che di per se nasce ostico.
Il Cuore di fare ciò che forse è sbagliato, ma non ti crea profondi problemi di coscienza, o la Ragione che guarda all'ambizione e al conto in banca, ma che dentro di te ti tormenta e ti mette in disagio.

Ecco, vorrei non dover mai dare retta a questo conflitto.

Il paradosso che pensandoci, facendomi coinvolgere, vado dalla parte della Ragione. Perchè apro un dibattito interno, una riflessione, e metto in discussione il mio stesso cuore.

Ma il cuore non ti fa mai pentire della mossa fatta. La ragione si.

Bel dilemma!!!

 
un pensiero di Gionni inserito il 05/09/2008 alle 21:53:40, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 835 volte.

E adesso non mi venite a dire che non avevo ragione a lamentarmi sugli inganni dei gestori di telefonia mobile. Mi auguro che i miei amichetti blogger Futura e Oruam diano spazio anche a questa notizia.
Di cosa parlo? Della diffida che l'Agcom, l'Agenzia del Garante delle Comunicazioni, ha inviato nei confronti di TIM e Vodafone per mancanza di trasparenza in occasione dei rincari che le due compagnie stanno attuando nei confronti dei propri clienti.

Tim e Vodafone devono "adottare tutte le misure necessarie per assicurare agli utenti un'informativa trasparente e il riconoscimento dei diritti di recesso senza penali, secondo quanto previsto dal Codice delle comunicazioni elettroniche". E' questo, secondo quanto si apprende, l'oggetto della diffida inviata dall'Agcom ai due operatori telefonici dopo l'ispezione partita in seguito ai ritocchi alle tariffe annunciati in agosto e che dovrebbero partire a breve. Contestualmente, sempre secondo quanto si apprende, l'Autorità ha avviato nei confronti degli operatori telefonici due procedimenti sanzionatori per le modalità finora adottate: nei confronti di Tim il procedimento riguarda "l'inadeguatezza del preavviso nella modifica dell'autoricarica scattata il 6 agosto", mentre per quanto riguarda Vodafone "la scarsa trasparenza nelle condizioni economiche dell'offerta". (www.tiscali.it)

Io invece credo che voi, miei lettori, siate al corrente che tra qualche giorno pagherete ben 3 centesimi di euro (circa 60 lire del vecchio conio) di più le telefonate. Non tutti gli utenti, ma una gran parte. Ma voi lo sapete perchè siete stati chiamati più volte, quasi tormentati dal vostro gestore, che vi ha inviato sms, mms, mail e anche lettere a casa.
Io ammetto di averlo saputo soltanto perchè riferitomi via Msn. Nè una nota via sms, nè sul sito. Un po' come quanto accaduto con l'offerta autoricarica, sostituita con una nuova, talmente complessa che non serve a proprio nulla. Un po' come fece H3G all'inizio, col risultato di non riuscire ad avere traffico sulla propria rete.
Fortunatamente questa volta la notizia non deve essere diffusa dal basso perchè ampiamente diffusa sui network nazionali, ma è sempre bene parlarle e rilanciarla.
Soprattutto per comprendere perchè devo essere io, cliente, a chiamare per sapere se ci sono state modifiche al mio contratto e alle mie offerte, e non debba essere il gestore ad informarmi di quanto mi costa.
Al mio paese si chiama correttezza e trasparenza.

 
un pensiero di Gionni inserito il 29/08/2008 alle 15:33:29, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 998 volte.

(ANSA) - BRUXELLES, 28 AGO - Da venerdi' notte le chiamate in roaming all'interno dei 27 paesi Ue, ricevute e inviate, costeranno ancora meno. Per chi chiama il costo passa da 0,49 euro a 0,46 al minuto Iva esclusa (da 0,588 euro a 0,552 euro Iva inclusa) mentre per le chiamate ricevute da 0,24 a 0,22 Iva esclusa (da 0,288 euro a 0,264 euro Iva inclusa) .
Scatta dunque la seconda fase del regolamento europeo sul roaming che ha introdotto un'eurotariffa, che dal 2006 ha gia' portato ad un un calo dei costi delle chiamate di circa il 60% e che e' destinata a scendere gradualmente.

Questa è la notizia del giorno ovviamente è passata sotto traccia e che proditoriamente i nostri 4 gestori italici, Tim, Vodafone, Wind e H3G hanno omesso di comunicare o di evidenziare. Infatti dopo opportuna verifica in data odierna, 29 agosto 2008, solo Vodafone comunica nell'apposita sezione che dal 30 agosto attiverà le nuove tariffe, mentre Wind adotta già da mesi una tabella tariffaria da/per l'estero personalizzata. Totalmente assenti invece comunicazioni e/o modifiche sui portali Tim e H3G.

Edit: Aggiornamento del 3 settembre.
Tim aggiorna le tariffe, facendo finta di nulla e senza comunicare la nuova decisione dell'UE, anzi, leggendo bene sul sito, sembra che sono tariffe in vigore da un anno. Ora, se per Tim i prezzi sono così da un anno... posso farmi rimborsare i soldi pagati in più in questi 12 mesi...
Ma chi li istruisce quelli della Tim, Pippo???
Anche H3G(TRE) aggiorna i tariffari facendo finta di nulla... e senza inserire alcuna data.

Di per se la notizia è importante, perchè da parte della Commissione Europea c'è sempre un maggiore interesse affinchè i cittadini del vecchio continente possano viaggiare e muoversi nel rispetto dei parametri di Schengen anche nell'ambito delle tariffe telefoniche.
Tanto, alla fine nel nostro bel paese saranno in ogni modo gli utenti a pagare le nefandezze della telefonia mobile italiana con i soliti rincari e tariffe in sovrapprezzo.

Se ne avete voglia, date risalto e rilievo alla notizia, magari riusciremo ad ottenere quanto la legge ci garantisce soprattutto da chi ad oggi ancora la ignora.

 
un pensiero di Gionni inserito il 23/08/2008 alle 20:02:42, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 2956 volte.

Vengo coinvolto anche io in questi test fantasiosi. Anche se il risultato è un po' inquietante, mi ci ritrovo, soprattutto per localizzazione e profilo psicologico.

Risultato test vita precedente:
oracolo Lavoro: Non so come possa farti sentire, ma nella tua vita precedente eri di sesso MASCHILE ed eri un TRAFFICANTE DI SCHIAVI ..

Zona: Vivevi nella penisola italica, ai piedi delle Alpi
Periodo storico: poco dopo il 220 a.C.
Un breve profilo psicologico della tua vita precedente:
Carattere curioso, inventivo, sempre in grado di tener testa alle situazioni più difficili. Talento per il teatro, un attore nato
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26
Immagine
 Passo Rolle... di Gionni

Briciole di Briciola


Commenti


che bello
21/11/2009 alle 15:44:00
un pensiero di Anonimo
"Capita spesso - spiega Ghezzi ...
28/10/2009 alle 07:49:23
un pensiero di Luigi
aggiornare!!!! ^___^
26/08/2009 alle 09:14:38
un pensiero di Mik
scusate, ma sono totalmente dal...
29/05/2009 alle 19:45:48
un pensiero di Mik
non mi piace
29/05/2009 alle 19:43:26
un pensiero di Mik
smk
15/05/2009 alle 07:23:40
un pensiero di Fù
Se vero che Dio vede e provve...
11/02/2009 alle 12:44:33
un pensiero di Omar
La gente nega quella catastrofe...
10/02/2009 alle 20:07:01
un pensiero di Fù
Ma parli del babbo o della Elua...
10/02/2009 alle 20:03:28
un pensiero di Fù
Posso aggiungere un altro "Omar...
10/02/2009 alle 01:58:24
un pensiero di Omar
Secondo me viviamo in uno stato...
10/02/2009 alle 01:32:12
un pensiero di Omar
condivido le tue sensazioni, mi...
12/01/2009 alle 22:46:18
un pensiero di portobello8
Giovanni? se ci sei batti un co...
02/01/2009 alle 12:07:35
un pensiero di Ulisse
Mi spiace che sia morto sto blo...
29/11/2008 alle 19:36:41
un pensiero di Fù
Bene, una buona notizia ogni ta...
21/11/2008 alle 13:46:08
un pensiero di Fù

Link

Titolo
IlPendolare Magazine, il mensile del trasporto pubblico locale a Roma e nel Lazio.
Il mensile del trasporto pubblico locale a Roma e nel Lazio
IlPendolare Magazine

La FUTURA briciola di un IMPERATORE
Fù on-line

Pensieri di quotidiana follia
Il Blog di Miki

Una parte di mie vecchie creazioni web
L'isola del Tesoro
Mario Giglio e l'Orchestra Siciliana

cms asp blog
Cosa troverai qui? Un po' di tutto...
Simone Rodriguez's
 
CountryHouse Umbria
Charme & Relax
La Locanda del Borgo 

La torre di babele
Il blog di Pino Scaccia

Apparire ridicoli per essere presi sul serio
I pensieri di Davidonzo

Il meravOglioso mondo di Oruam
O2 - OruaM:MaurO
il suo Space e non poteva mancare il suo blog

Trent'anni con l'orologio biologico che incalza
Voglioesseremamma

MondoPorcello Blog
Panino di Mortadella

Napul'è...
Lina

L'origine di tutto
dBlog.it - Open Source e
il blog di Marlenek

Template per Blog (grazie per il tifo)
eStrix

Ferrovie per passione
Ilmondodeitreni

Ci sono 47 ospiti.
Ci sono statilettori.

Calendario

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Top 10 utenti
del mese