{ Gionni's net board }

..:: Pensieri a denti stretti ::..


Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza sempre.

Goethe


Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

un pensiero di Gionni inserito il 23/09/2008 alle 14:00:24, nella sezione Appunti di pazzia, e linkato 1120 volte.

Di per se il termine può far pensare subito a due cose, alla sensibilità intesa come senso tattile, oppure alla caratteristica caratteriale, tipica delle persone che sanno dire le cose giuste al momento giusto senza ferire e con la giusta diplomazia.
Dote questa che forse non ho... o che riesco a gestire solo quando mantengo la giusta lucidità e non mi faccio travolgere troppo dai sentimenti/emozioni. Quando ti prende il timore di fare la mossa sbagliata il più delle volte perdo questo pregio e divento istintivo. Il che non è un male, ma il più delle volte dopofa star male.
Questione di egoismi. Che fortunatamente non fanno parte di me.
Ma io volevo comunque parlare di un'altra forma di sensibilità, quella che personalmente mi genera batticuore. La sensibilità nel vedere situazioni o cose che appunto mi colpiscono e/o a volte feriscono. Un moto interno che innesca una reazione a catena di pensieri, riflessioni, sensazioni il più delle volte non positive. E l'agitazione insieme ad un turbinio di pensieri prendono possesso di me, mi sconvolgono la testa senza un motivo apparente. Perchè alla fine un motivo non c'è.
Ma non mi aiutano a mantere la serenità e la lucidità nella mia vita quotidiana.

I mesi di analista mi hanno indubbiamente aiutato a rialzarmi e ad affrontare le cose della vita con la grinta e la coscenza delle mie infinite potenzialità. Se voglio questo mondo lo rivolto.
Ma l'analisi non è riuscita a risanare quelle sensazioni ancestrali che purtroppo ancora riemergono e mi creano un grande sfarfallio nello stomaco. Credo che l'unico modo per vincerle sia affrontarle, sforzandosi fino all'ultimo briciolo di forza a mantenere la lucidità... ('na parola...)

Vivo la vita nella sua immensità e non mi fermo certo a guardar le stelle cadere.

 
un pensiero di Gionni inserito il 22/09/2008 alle 00:29:44, nella sezione Note musicali, e linkato 1144 volte.

Ho sempre amato molto questa canzone, per la grande forza di combattere, di non arrendersi e di non smettere mai di sperare e di vivere che mi da e per la forte grinta che esprime con la sua melodia.
E' la mia colonna sonora nei momenti di difficoltà, di indecisione e di incertezza.

Forse scorre dentro il silenzio il senso
e il profilo della vita è tra le cose
e anche il buio serve ad immaginare
la ragione che ci invita a provare
so che può far bene anche gridare
per riscattare l'anima dal torpore
so che ad ingannarmi non è l'amore
perché voglio amare

Io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare a farmi male, voglio morire di te...
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te...

Contro il mio equilibrio sempre un po' precario
libero l'istinto, ciò che mi sostiene
emozione nuova senza nome
la ragione che ci invita a continuare
per questo problema non ho soluzione
io mi sento vittima e carceriere
so che ad ingannarmi non è l'amore
perché voglio amare

Io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te...
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te...
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te...

Forse la coscienza, il senso della vita
sta in mezzo a mille notti o forse più
non servirà a tradire semplicemente amare
qualsiasi cosa che ti dà di più

Io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te...
io voglio vivere, ma sulla pelle mia
io voglio amare e farmi male, voglio morire di te...

Nomadi

 
un pensiero di Gionni inserito il 17/09/2008 alle 18:35:15, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 1475 volte.

E' vero, ammetto di essere un codardo, soprattutto in situazioni come queste nelle quali mi sono ritrovato adesso. E pur sapendo che sono situazioni che ti fanno crescere, io sono un codardo perchè non vorrei mai trovarmici, o cmq non vorrei mai farmici coinvolgere così tanto.
Tra cuore e ragione cosa scegliere, probabilmente la domanda più atroce e straziante che uno si possa porre nella propria vita. Seguire il cuore, l'istinto, sentire le proprie sensazioni e fare una scelta dettata unicamente dalla passione e dall'irrazionalita, senza valutare quindi i pro e i contro, vantaggi e svantaggi, oppure perdersi nel turbinio della ragione, affondarsi in ragionamenti, riflessioni, calcoli e analisi. Cercando di otttenere il più possibile magari da un qualcosa che di per se nasce ostico.
Il Cuore di fare ciò che forse è sbagliato, ma non ti crea profondi problemi di coscienza, o la Ragione che guarda all'ambizione e al conto in banca, ma che dentro di te ti tormenta e ti mette in disagio.

Ecco, vorrei non dover mai dare retta a questo conflitto.

Il paradosso che pensandoci, facendomi coinvolgere, vado dalla parte della Ragione. Perchè apro un dibattito interno, una riflessione, e metto in discussione il mio stesso cuore.

Ma il cuore non ti fa mai pentire della mossa fatta. La ragione si.

Bel dilemma!!!

 
un pensiero di Gionni inserito il 13/09/2008 alle 14:28:14, nella sezione Appunti di pazzia, e linkato 1010 volte.
Appena riesco a dare un'ordine mentale alla mia testa svalvolata, provo ad aggiornare i post con qlcs di più interessante. Ho due/tre cose da scrivere di discreto interesse.
Però incoraggiatemeeee che io me scoraggio facile.
 
un pensiero di Gionni inserito il 05/09/2008 alle 21:53:40, nella sezione Variazioni sul tema, e linkato 834 volte.

E adesso non mi venite a dire che non avevo ragione a lamentarmi sugli inganni dei gestori di telefonia mobile. Mi auguro che i miei amichetti blogger Futura e Oruam diano spazio anche a questa notizia.
Di cosa parlo? Della diffida che l'Agcom, l'Agenzia del Garante delle Comunicazioni, ha inviato nei confronti di TIM e Vodafone per mancanza di trasparenza in occasione dei rincari che le due compagnie stanno attuando nei confronti dei propri clienti.

Tim e Vodafone devono "adottare tutte le misure necessarie per assicurare agli utenti un'informativa trasparente e il riconoscimento dei diritti di recesso senza penali, secondo quanto previsto dal Codice delle comunicazioni elettroniche". E' questo, secondo quanto si apprende, l'oggetto della diffida inviata dall'Agcom ai due operatori telefonici dopo l'ispezione partita in seguito ai ritocchi alle tariffe annunciati in agosto e che dovrebbero partire a breve. Contestualmente, sempre secondo quanto si apprende, l'Autorità ha avviato nei confronti degli operatori telefonici due procedimenti sanzionatori per le modalità finora adottate: nei confronti di Tim il procedimento riguarda "l'inadeguatezza del preavviso nella modifica dell'autoricarica scattata il 6 agosto", mentre per quanto riguarda Vodafone "la scarsa trasparenza nelle condizioni economiche dell'offerta". (www.tiscali.it)

Io invece credo che voi, miei lettori, siate al corrente che tra qualche giorno pagherete ben 3 centesimi di euro (circa 60 lire del vecchio conio) di più le telefonate. Non tutti gli utenti, ma una gran parte. Ma voi lo sapete perchè siete stati chiamati più volte, quasi tormentati dal vostro gestore, che vi ha inviato sms, mms, mail e anche lettere a casa.
Io ammetto di averlo saputo soltanto perchè riferitomi via Msn. Nè una nota via sms, nè sul sito. Un po' come quanto accaduto con l'offerta autoricarica, sostituita con una nuova, talmente complessa che non serve a proprio nulla. Un po' come fece H3G all'inizio, col risultato di non riuscire ad avere traffico sulla propria rete.
Fortunatamente questa volta la notizia non deve essere diffusa dal basso perchè ampiamente diffusa sui network nazionali, ma è sempre bene parlarle e rilanciarla.
Soprattutto per comprendere perchè devo essere io, cliente, a chiamare per sapere se ci sono state modifiche al mio contratto e alle mie offerte, e non debba essere il gestore ad informarmi di quanto mi costa.
Al mio paese si chiama correttezza e trasparenza.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42
Immagine
 Euforia bianca...... di Gionni

Briciole di Briciola


Commenti


che bello
21/11/2009 alle 15:44:00
un pensiero di Anonimo
"Capita spesso - spiega Ghezzi ...
28/10/2009 alle 07:49:23
un pensiero di Luigi
aggiornare!!!! ^___^
26/08/2009 alle 09:14:38
un pensiero di Mik
scusate, ma sono totalmente dal...
29/05/2009 alle 19:45:48
un pensiero di Mik
non mi piace
29/05/2009 alle 19:43:26
un pensiero di Mik
smk
15/05/2009 alle 07:23:40
un pensiero di Fù
Se vero che Dio vede e provve...
11/02/2009 alle 12:44:33
un pensiero di Omar
La gente nega quella catastrofe...
10/02/2009 alle 20:07:01
un pensiero di Fù
Ma parli del babbo o della Elua...
10/02/2009 alle 20:03:28
un pensiero di Fù
Posso aggiungere un altro "Omar...
10/02/2009 alle 01:58:24
un pensiero di Omar
Secondo me viviamo in uno stato...
10/02/2009 alle 01:32:12
un pensiero di Omar
condivido le tue sensazioni, mi...
12/01/2009 alle 22:46:18
un pensiero di portobello8
Giovanni? se ci sei batti un co...
02/01/2009 alle 12:07:35
un pensiero di Ulisse
Mi spiace che sia morto sto blo...
29/11/2008 alle 19:36:41
un pensiero di Fù
Bene, una buona notizia ogni ta...
21/11/2008 alle 13:46:08
un pensiero di Fù

Link

Titolo
IlPendolare Magazine, il mensile del trasporto pubblico locale a Roma e nel Lazio.
Il mensile del trasporto pubblico locale a Roma e nel Lazio
IlPendolare Magazine

La FUTURA briciola di un IMPERATORE
Fù on-line

Pensieri di quotidiana follia
Il Blog di Miki

Una parte di mie vecchie creazioni web
L'isola del Tesoro
Mario Giglio e l'Orchestra Siciliana

cms asp blog
Cosa troverai qui? Un po' di tutto...
Simone Rodriguez's
 
CountryHouse Umbria
Charme & Relax
La Locanda del Borgo 

La torre di babele
Il blog di Pino Scaccia

Apparire ridicoli per essere presi sul serio
I pensieri di Davidonzo

Il meravOglioso mondo di Oruam
O2 - OruaM:MaurO
il suo Space e non poteva mancare il suo blog

Trent'anni con l'orologio biologico che incalza
Voglioesseremamma

MondoPorcello Blog
Panino di Mortadella

Napul'è...
Lina

L'origine di tutto
dBlog.it - Open Source e
il blog di Marlenek

Template per Blog (grazie per il tifo)
eStrix

Ferrovie per passione
Ilmondodeitreni

Ci sono 1241 ospiti.
Ci sono statilettori.

Calendario

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Top 10 utenti
del mese